Pre-donazioni al Liceo Volta

AVIS Francavilla

Lo scorso 15 febbraio, l'autoemoteca dell'Avis è tornata al Liceo Volta per dar modo agli studenti delle quinte di compiere il primo passo nel mondo del volontariato del sangue, dopo gli incontri informativi avuti nel mese di dicembre con i sanitari e i volontari dell'associazione dei donatori di sangue.
Il periodo scelto, a causa del freddo e dell'ancora ampia diffusione dell'influenza, non si è rivelato particolarmente favorevole all'iniziativa, data l'assenza di diversi studenti inizialmente disponibili a sottoporsi all'esame del sangue. Al termine della mattinata, i ragazzi ammessi a compiere il test di idoneità alla donazione, sono stati dodici. Ad incoraggiarli e a sostenerli nella loro (ma non per tutti) prima prova con l'ago erano presenti i responsabili di Avis Francavilla ed alcuni donatori. Le dottoresse del Centro di raccolta Avis di Pescara, Leonarda Barra e Daniela La Rovere, si sono invece assunte il delicato compito di accogliere sull'autoemoteca i ragazzi, di tranquillizzarli e, dopo i prescritti controlli, di sottoporli al piccolo prelievo di sangue.
Dopo una ventina di giorni, i ragazzi sono stati informati dal Centro trasfusionale di Chieti dell'esito degli esami del sangue e, se risultati idonei, hanno ricevuto l'invito a compiere la loro prima donazione.
Uno studente, Marco, l'ha già fatto (e ci siamo complimentati con lui), altri hanno preso appuntamento per seguirlo. Bravi ragazzi! In tanti hanno bisogno di voi.

Ultimo aggiornamento: